Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Fed mette in guardia le banche dai rischi criptovalute

bitcoin-2643159_1920.jpg

La Federal Reserve statunitense ha messo in guardia le banche dai rischi associati al coinvolgimento nel settore dei cripto-asset

La Federal Reserve statunitense ha messo in guardia le banche dai rischi associati al coinvolgimento nel settore dei cripto-asset. La Fed ha dichiarato che se da un lato il settore emergente "presenta potenziali opportunità" per le banche, i loro clienti e il sistema finanziario nel suo complesso, dall'altro "le attività legate ai cripto-asset possono anche presentare rischi legati alla sicurezza e alla solidità, alla protezione dei consumatori e alla stabilità finanziaria".

In una lettera, l'autorità di vigilanza ha dichiarato che sta "monitorando attentamente" gli sviluppi del settore "visti i rischi più elevati e nuovi posti dai cripto-asset". Ha inoltre affermato che le banche che intendono impegnarsi nel settore dei cripto-asset devono informare la Fed di tali piani in anticipo. Gli istituti bancari devono inoltre verificare la legalità di tali attività prima di intraprenderle.

Negli ultimi anni le valute digitali come il Bitcoin e l'Ether sono passate da fenomeno di nicchia a presenza fissa sul mercato finanziario, e le banche sono sempre più interessate a partecipare a questo settore emergente. I prezzi delle criptovalute fluttuano in modo selvaggio e il settore è molto volatile. Il recente crollo del mercato delle criptovalute ha visto i piccoli investitori subire le perdite peggiori. Le autorità di regolamentazione, come la Fed, hanno esercitato pressioni per colmare le lacune normative del settore.

 

17 Agosto
Foto: pixabay
Autore
Pasquale Lattarulo

Commenti