Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

I 4 consigli per una vacanza spensierata

famiglia vacanza naturale.jpg

GoOpti stila una classifica per una vacanza senza stress e per un viaggio sostenibile

Un’estate rovente, non solo per il grande caldo, ma anche per il caos presso gli aeroporti che sta mettendo a dura prova i passeggeri in attesa di imbarcarsi per le vacanze. A questo si aggiungono un traffico sempre più intenso sulle strade, soprattutto nei fine settimana quando molte persone scappano dal caldo delle città verso località di villeggiatura.

A supporto dei viaggiatori, GoOpti assicura di offrire un servizio comodo, affidabile e sostenibile che permette di prenotare il proprio transfer low-cost condiviso o privato da e per i principali aeroporti, riservando poi il proprio transfer al momento della prenotazione del volo sarà possibile godere di offerte ancora più vantaggiose.

Inoltre, l’utilizzo condiviso di una navetta sostituisce 2,84 auto dalla strada, riducendo così complessivamente, la circolazione di circa 500.000 veicoli e abbattendo le emissioni di CO2 di 22.000 tonnellate. Una scelta green, che risponde alla crescente esigenze di vacanze sempre attente all’ambiente e che coinvolgano la popolazione locale. Ecco, quindi, i suggerimenti di GoOpti per vivere una vacanza all’insegna della scoperta e della sostenibilità.

1. Pensa come un viaggiatore e non come un turista.

Evitare l’overtourism. Spesso capita di sognare di visitare un posto Instagrammabile e irraggiungibile, ma quando, finalmente, lo si è raggiunto, ci si imbatte in una folla sgomitante in cerca, a sua volta, dello scatto perfetto da postare sui social. Per non incorrere e concorrere al sovraffollamento turistico, ciò che possiamo fare è evitare di inserire nella nostra lista dei desideri le destinazioni più gettonate, creando piuttosto una lista personalizzata e più ricercata, ottenendo informazioni utili direttamente dagli abitanti del luogo e da altri viaggiatori. Optare per piccole città e aree rurali può rivelarsi una bella sorpresa, e, ancora di più, se si sceglie un periodo di bassa stagione. Si tratta di un contributo concreto per ridurre la concentrazione dei viaggiatori nei posti più gettonati e dare spazio ad altre comunità locali che potranno così accogliere nuovi visitatori.

2. Viaggia con mezzi di trasporto responsabili verso l’ambiente.

Anche se tutti i mezzi di trasporto richiedono un consumo di energia, ci sono opzioni e comportamenti che si possono adottare per rendere gli spostamenti più sostenibili. Oltre a scegliere di viaggiare accogliendo il modello dello slow travel, un buon modo per essere sostenibili è di iniziare e terminare la vacanza con un passaggio in aeroporto condiviso. Le auto private sono infatti considerate la principale fonte di emissioni di inquinanti atmosferici, mentre viaggiare in condivisione sarà sempre più usuale e necessario in futuro.

3. Vola consapevolmente e scegli compagnie aeree attente all’ambiente.

Esistono compagnie aeree che investono attivamente in tecnologie destinate a produrre energia pulita proveniente dai biocarburanti, mentre altre compensano le emissioni di carbonio acquistando crediti generati grazie ad attività di riforestazione e tutela di parchi e riserve naturali che agiscono come fossero i polmoni del nostro pianeta. Si pensi che Klm è stata la prima compagnia aerea al mondo a trasportare passeggeri civili su un volo con biocarburante da Amsterdam a Parigi nel 2019, mentre Lufthansa ha effettuato oltre 1000 voli con biocarburanti per la tratta Amburgo - Francoforte.

4. Rallenta e prenditela comoda.

È facile cadere nella trappola del turista e inserire nella lista centinaia di cose da fare e da vedere, soprattutto se si viaggia poche volte l’anno. Una buona alternativa è optare per una vacanza che dia spazio alla qualità del viaggio e non alla quantità, evitando l’utilizzo di numerosi mezzi di trasporto. Così ci si stresserà molto meno scoprendo davvero la destinazione. Camminare, fare dei trekking, usare la bicicletta, in generale creare una connessione con la cultura locale sono tutti elementi che fanno la differenza e permettono di perdersi nei luoghi e nel senso del tempo vissuto in quel momento.

 

15 Agosto
Foto: pixabay
Autore
Giada Giacometti

Commenti