Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Grenoble è Città Verde d'Europa 2022

grenoble.jpg

La città ha ottenuto il titolo di capofila nella transizione sostenibile per aver adottarto un piano per il clima

Domani, la città francese di Grenoble diventerà ufficialmente la Capitale Verde Europea per il 2022, subentrando alla città finlandese di Lahti. La cerimonia si svolgerà alla presenza, tra gli altri, del commissario per l'Ambiente, gli Oceani e la Pesca Virginijus Sinkevi?ius, Barbara Pompili, ministro francese per la Transizione ecologica, e Eric Piolle, sindaco di Grenoble.

"Grenoble si è guadagnata il titolo di Capitale Verde - dice Sinkevi?ius - grazie al suo impegno incrollabile nel creare una città più sana per e con i suoi cittadini. Spero che l'anno da Green Capital di Grenoble dia un ulteriore impulso alla sua leadership green e ispiri altre città in Europa a sfruttare le opportunità del Green Deal europeo".

Grenoble ha ottenuto il titolo di capofila nella transizione sostenibile, in particolare, grazie al fatto di essere stato il primo ente locale francese ad adottare un piano per il clima. La città ha messo in atto politiche urbane per mitigare l'inquinamento e la perdita di biodiversità, come il limite di velocità di 30 km in tutta la città, rendendola la più grande zona a basse emissioni della Francia. E ancora: la città ha ridotto le emissioni di gas serra del 25% dal 2005 al 2016 e sta lavorando per una riduzione del 50% entro il 2030. Le mense scolastiche della città producono almeno il 60% dei loro prodotti localmente o da fattorie biologiche (95% per gli asili nido). Grenoble ha inoltre piantato più di 5.500 alberi dal 2014; l'obiettivo è piantarne 10mila prima del 2030. Più di 200mila abitanti riciclano i loro rifiuti alimentari o lo fanno in casa per produrre compost; obiettivo: 100% degli abitanti entro il 2022.

14 Gennaio
Autore
Redazione

Commenti