Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Ideata la fiera campionaria del Tirreno: è Sabaudia Street Expo

saba.jpg

Dal 25 aprile al 1° maggio 2022 valorizzerà in ampi spazi all'aperto diversi settori merceologici mettendo in correlazione produttori, consumatori e buyers

L’Italia torna a correre e corre a falcate ampie. ll segnale è dato dalle fiere di settore, simbolo di aggregazione, novità e coacervo positivo di idee, energia e futuro. Un esempio viene dal centro Italia, precisamente dalle rive del Tirreno dove a Sabaudia, perla del litorale e culla dell’architettura razionalista in provincia di Latina, è stata organizzata la prima Fiera Campionaria del Tirreno dal nome evocativo Sabaudia Street Expo. Un innovativo format della You Marketing, concepito con l’obiettivo di creare un grande appuntamento annuale b2b e b2c, in cui possano convergere e incontrarsi le migliori realtà produttive e artigianali nazionali. L’obiettivo della direzione è quello di diventare punto di riferimento per le Fiere Campionarie dell’area tirrenica e nuovo modello organizzativo fieristico in era covid e post-covid.
La fiera avrà luogo in piena primavera, nel periodo che va dal 25 aprile al 1° maggio 2022, che include due importanti giornate festive nazionali: questo con lo scopo non solo di riunire nella manifestazione oltre 400 aziende espositrici dei vari settori merceologici (food, edilizia, artigianato, agricoltura, turismo, wedding, sport, motori), ma anche per favorire un buon afflusso di visitatori, tra operatori del settore, agenti di commercio e consumatori, i veri fruitori del prodotto finale. Comune denominatore dell’evento fieristico sarà la sua innovativa connotazione di “street expo”, format espositivo che, valorizzando l’architettura razionalista del tessuto urbano della città pontina, trasformerà il centro cittadino nella più grande fiera diffusa d’Italia, con piazze e strade che diverranno veri e propri padiglioni fieristici all’aperto. Una formula che, oltre ad essere ricercatamente scenografica, sarà anche funzionale e coerente alle più recenti normative anticovid per il distanziamento interpersonale.
Nello specifico il format sarà quello della Fiera Campionaria con esposizione direttamente nelle piazze, nelle strade e nei parchi monumentali del centro di Sabaudia, città ospitante di questa prima edizione che metterà a disposizione i suoi meravigliosi scorci naturalistici e architettonici, diventando essa stessa scenografia attiva dell’evento. Pur essendo una fiera generalista, le merceologie dei prodotti che verranno presentati in esposizione saranno suddivise in otto distinti comparti tematici, altamente specializzati. A ciascuna area, rappresentativa di un determinato settore, verrà assegnato un colore distintivo e un ben definito spazio all’interno del nucleo cittadino. Ognuna di esse avrà la giusta importanza e la propria specificità, restando comunque sempre connessa e collegata alle altre aree tematiche e alla fiera in generale, sia in termini comunicativi che strettamente logistici.
Inoltre, per ciascun settore della fiera verranno programmati convegni scientifici, seminari tecnici, tavole rotonde e appuntamenti b2b per aree tematiche con incontri one to one tra buyers e operatori di settore, ma anche visite guidate per studenti di Università, Istituti Tecnici e altre Scuole di Formazione.
A tutto questo si uniscono eventi mirati all’intrattenimento che culmineranno in un grande concerto finale per la ricorrenza del 1° Maggio, festa per i diritti dei lavoratori e simbolica celebrazione di tutti gli operatori e delle maestranze che, presenziando alla fiera, con il loro determinante apporto, l’avranno resa possibile.
 L’obiettivo di “Sabaudia Street Expo” è quello di rispondere in maniera puntuale alle singole esigenze delle aziende produttrici, degli operatori di ciascun settore espositivo rappresentato in fiera e dei semplici visitatori. Innanzitutto, le aree espositive tematiche sono state scelte per essere funzionali l’una all’altra e metterne in evidenza interconnessioni e punti di incontro, incentivando così lo sviluppo di utili sinergie. Inoltre, grazie alla sua connotazione b2b e b2c, la fiera sarà funzionale sia all’utente prettamente professionale che al consumatore finale.
In sintesi, l’intero impianto organizzativo della fiera, a cominciare dalla strategia di marketing fino ad arrivare alla logistica, è stato concepito con l’obiettivo di favorire la ripresa delle attività imprenditoriali agendo sull’intera filiera di ciascun settore. I settori sono quelli riservati all’agricoltura, all’edilizia, all’arte e artigianato, al food, ai motori, allo sport, al turismo, al wedding: una fiera a cielo aperto in una città unica. 

Per maggiori info sabaudia street expo – La prima fiera campionaria del Tirreno
 

20 Ottobre
Autore
Claudio Mascagni

Commenti