Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

L’Ucraina contro la serie tv ‘Emily in Paris’

Emily_in_Paris.jpeg

La Serie Tv è accusata da più fronti di personaggi e narrazioni stereotipate

Il Ministero della Cultura di Kiev ha inviato una lettera di protesta al colosso Netflix, in merito al personaggio di Petra della serie tv Emily in Paris

Il personaggio di Petra, interpretata dall’attrice Ucraina Dartia Panchenko, secondo Kiev rappresenta "Un'immagine caricaturale e offensiva", come scritto dal Ministro della Cultura ucraino Oleksandr Tkachenko.

Non è la prima accusa alla serie Tv di essere colma di personaggi stereotipati. In passato erano stati i francesi a prendersela, accusando la serie di un’immagine banale di Parigi e dei cittadini che abitano la capitale francese, rappresentati come poco fedeli al partner e vestiti sempre allo stesso modo.

La serie, creata dallo statunitense Darren Star, racconta di Emily, una 28enne trasferitasi da Chicago a Parigi in seguito a una proposta di lavoro. Il creatore della serie si è difeso dalle accuse, provenienti anche dall’Inghilterra per il personaggio di Alfie (sempre al pub e grande tifoso di calcio), affermando di essersi ispirato, per rappresentare la capitale francese, ai propri viaggi a Parigi. 

3 Gennaio
Autore
Redazione

Commenti