Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

La Maratona della Maga Circe si correrà il 5 febbraio

maratona circe.jpg

Giunta ala terza edizione i 42 km e 195 metri si snoderanno lungo un percorso da sogno tra mare, laghi e spiaggia

Il conto alla rovescia è cominciato. l prossimo 5 febbraio 2023 ecco la Maratona Maga Circe che si snoda tra Sabaudia e San Felice Circeo, guinta alla terza edizione. 

Sotto l’egida Fidal, con il patrocinio dei Comuni di Sabaudia, San Felice Circeo e di Opes e promossa da Città Sport e Cultura, la Maratona Maga Circe è inserita nel calendario nazionale FIDAL tappa Bronze. I 42 km e 195 metri della gara offrono un tracciato unico ra mare, laghi e spiagge, soprattutto per i già 900 runners iscritti alla gara.

“La Maratona Maga Circe risponde fortemente alla richiesta di manifestazioni sportive sul territorio – commenta il presidente della Asd In Corsa Libera Davide Fioriello – Si fa promotrice di sport, cultura e turismo offrendo un palcoscenico naturale unico nel suo genere che rende le località di gara delle mete ambite non solo dagli stessi atleti, ma anche da amici e famiglie al seguito. Il nostro obiettivo è come sempre quello di mirare al potenziamento dell’offerta turistica attraverso la corsa, destagionalizzando l’offerta in un mese particolare come quello di febbraio e creando un interscambio con strutture ricettive, ristoranti e locali di zona. Siamo giunti alla terza edizione – sottolinea Fioriello – con non poche difficoltà ed attraversando gli anni della pandemia, ma non ci siamo mai arresi e crediamo fortemente che la Maratona Maga Circe sia una preziosa risorsa territoriale con un grande potenziale che anno dopo anno si accresce e ci rende orgogliosi di operare in nome della passione per la corsa. Ringrazio la Fidal e le amministrazioni comunali di Sabaudia e San Felice Circeo con le quali sono già state avviate progettualità per la migliore riuscita della gara”.

Si partirà dal borgo di San Felice Circeo in piazza Vittorio Veneto, si prosegue lungo la costa, le dune, Torre Paola, fino ad arrivare in piazza del Comune a Sabaudia. 

 

9 Novembre
Autore
Pasquale Lattarulo

Commenti